lunedì 26 dicembre 2016

Report riunione di Coordinamento nazionale Forum Movimenti per l'Acqua.

Clicca qui temi affrontati dalla discussione e le decisioni operative.

Divieto di dimora a Nicoletta Dosio in Val Susa. Persecuzione giudiziaria.

I carabinieri hanno bussato ancora una volta alla porta di Nicoletta Dosio, la "pasionaria" No Tav che si trova agli arresti domiciliari per una dimostrazione del giugno del 2015 in Valsusa e che ha fatto notizia per le sue ripetute evasioni per partecipare a manifestazioni contro la linea ferroviaria Torino-Lione. Stavolta l'atto che i militari le hanno notificato è stato il divieto di dimora a Susa per alcune proteste contro i carotaggi dei terreni avvenute nel dicembre 2015 e nel febbraio 2016. Proprio nei giorni scorsi Nicoletta Dosio è stata condannata a 8 mesi di reclusione per evasione: avendo più di 70 anni non può essere mandata in carcere, ma le sue uscite e le violazioni degli arresti domiciliari hanno fatto di lei un caso giudiziario. Al punto che il procuratore capo in persona, Armando Spataro, aveva chiesto al Tribunale del riesame (ma non ottenuto) di revocare la misura cautelare perché non esiste il pericolo di fuga e soprattutto per evitare la controproducente ricaduta mediatica che hanno le fughe della nota attivista.

Il 2016 è l'anno record per l'incremento della temperatura e nell'Artico la situazione è drammatica.

Si va verso il picco delle emissioni? Non solo per l’arrivo della presidenza Trump che rallenterà la crescita delle rinnovabili, ma per l’accelerazione sul fronte dei fossili che determinerà una riduzione dei prezzi di gas e petrolio e per l’allontanamento dell’adozione di una carbon tax.
Quali le variabili in gioco? Clicca qui una analisi di Gianni Silvestrini.

In Provincia la Conferenza dei Servizi ha dato nuova autorizzazione alla Grassano Riccoboni.

Clicca qui l’aspro commento del Comitato Vivere Predosa.

La neve non ferma le assemblee dei Comitati di base della Valle Bormida.

 
No pasaran: Clicca qui il comunicato dei Comitati.
Clicca qui Piergiorgio Camerin. 

L'Assemblea ONU vota la per mettere al bando le bombe atomiche.

Storica risoluzione per avviare la Conferenza del 2017 che dovrebbe bandire gli ordigni nucleari attraverso un processo negoziale che si svolgerà a marzo del prossimo anno. Clicca qui
E l'Italia? Il governo italiano ha cambiato posizione rispetto al 27 ottobre scorso: grazie ad una maggiore attenzione dell'opinione pubblica dopo la petizione "L'Italia voti a favore del bando ONU degli ordigni nucleari" Clicca qui.
Clicca qui una riflessione di Alfonso Navarra.

venerdì 23 dicembre 2016

Tutta la letteratura scientifica ormai riconosce come le prime vittime dell’aria inquinata siano i bambini.

Vittime già quando sono nel grembo materno.
Clicca qui una riflessione di Benito Fiori del Circolo AmbienteScienze.

Newsletter di Salva le Foreste.

Olio di palma: il lavoro minorile sulla nostra tavola . Le grandi imprese non fermano la deforestazione. La tigre minacciata di estinzione da strade e ferrovie. Alberi “alieni” che causano danni. La foresta e il poliziotto. Disboscamento illegale in Romania. Clicca qui.

L'Italia della povertà e delle disuguaglianze.

Istat. In povertà assoluta 1milione di minori, 1 milione di giovani, mezzo milione gli anziani. I minori in povertà assoluta nel 2005 erano meno del 4%, nel 2015 quasi l’11%. Tra i 25 e i 34 anni, metà dei giovani vive ancora con i genitori. Conseguenza è anche il calo della natalità. L’Italia destina a famiglia e minori una quota di spesa sociale della metà della media europea. Tanta disparità sociale mina alle fondamenta una società che si definisce democratica come Costituzione.  

Il merlo può fischiare in pace.

Nuovo calendario venatorio del Piemonte approvato con voti contrari di Forza Italia e Lega. Polemica la Fidc Federcaccia.Clicca qui Marcello Feola “Ecco le specie di nuovo protette”.

Operai Pirelli uccisi due volte dai padroni e dai giudici.

Tra le grida “Vergogna” dei parenti, a Milano assoluzione “con formula piena”, nel cosiddetto Pirelli bis, dei 9 manager accusati di omicidio colposo e lesioni gravissime su 28 operai, a causa dell’amianto manipolato senza sicurezze. La sentenza segue quella in appello con l’assoluzione di 11 dirigenti incriminati per la morte di venti lavoratori, malgrado la condanna in primo grado fino a 7 anni e 8 mesi di carcere. Sono le ennesime sentenze di classe contro la salute e l’ambiente, come ben documentato sul nostro libro “Ambiente delitto perfetto” (clicca qui).

Il governo con Berlusconi e Salvini vota lo spreco di altri 2,9 miliardi per il Tav in Valsusa.

Alla Camera, contrari M5S, Sinistra italiana e Alternativa libera. Dopo l’approvazione dell’Assemblea nazionale francese, daranno il via alle gare di appalto per la tratta internazionale: 65 chilometri dei quali 57 sotto le Alpi, costo 8,6 miliardi di cui, se l’Europa finanzierà il 40%, 2,9 a carico dell’Italia.

Eutanasia a dieci anni dalla morte di Piergiorgio Welby.

Alcune riflessioni di Salvatore Nocera quanto mai attuali, così come restano attuali i ritardi istituzionali sul cosiddetto “fine vita”. (continua...)

In stampa l'ultimo numero della rivista di Medicina democratica.

Non è stato pubblicato questo contributo di Lino Balza:


“Sono stato tra i più prolifici redattori di Medicina democratica Movimento di lotta per la salute, organo ufficiale dell’omonima Associazione fondata da Giulio Maccacaro, della quale il “quarantennale” nel 2016 rischia di evaporare in autocelebrazione piuttosto che stimolare una riflessione critica tesa ad un rilancio ormai indifferibile. La rivista è stata la creatura prediletta di Luigi Mara fino agli ultimi giorni di vita, quando si è trovato costretto a difenderla anacronisticamente. Ma per decenni quelle riunioni di redazione, in quella catacomba di cantina di via dei Carracci a Milano, hanno rappresentato l’unica forma organizzativa di Medicina Democratica: i rari congressi si riducevano ad una specie di rimpatriata di fedeli e i direttivi erano meno di una formalità. E’ così che di fatto, senza alcun titolo ufficiale, Luigi Mara ha guidato per quaranta anni Medicina Democratica plasmandola come un sovrano illuminato. Tant’è che i ruoli di Presidenza, per Statuto, li avevamo voluti privi di competenze se non quella di rappresentanza legale. I guai sono cominciati quando l’attività prevalente, sua e dell’associazione, è diventata quella di partecipazione ai processi penali mentre la presidenza ha teso ad esautorare il Consiglio direttivo e le Sezioni territoriali, anche violando lo Statuto”. (continua).


Clicca qui il ricco Sommario.

giovedì 22 dicembre 2016

La gestione della crisi da parte del malgoverno: non ci ha reso solo più poveri, ma anche più diseguali.

E’ quanto emerge con chiarezza dal nuovo Rapporto di “Sbilanciamoci!”, la puntuale “Controfinanziaria” elaborata ogni anno, in occasione della Legge di Stabilità, (continua...)

Curarsi è un lusso.

Difficoltà di accesso alle prestazioni, cattive condizioni delle strutture, medici di famiglia e pediatri meno “disponibili”, deficit e alti costi dell’assistenza residenziale e domiciliare, prezzi, limitazioni e indisponibilità dei farmaci, documentazione sanitaria incompleta o inaccessibile, lentezza del riconoscimento di invalidità e handicap, maggiori criticità nella rete dell’emergenza-urgenza. (continua...)

Il governo non sa neppure di avere a disposizione i CTS.

Sono ben 106 i Centri Territoriali di Supporto che possono diventare gangli vitali per coordinare tutti i progetti, tutti i corsi, tutte le informazioni necessarie alla scuola, per consentire un servizio che garantisca a livello nazionale l’informazione, la mediazione, la divulgazione, la formazione e il servizio. (continua...)

E se il nuovo centro nucleare a Casale Monferrato fosse il preludio al deposito nazionale unico delle scorie?

Allarme del Movimento Cinque Stelle.
Clicca qui Roberto Maggio “No al maxi polo nucleari”

Giornata internazionale dei migranti. Due proposte.

1. Riconoscere a tutti gli esseri umani il diritto di giungere nel nostro paese in modo legale e sicuro. 2. Riconoscere il diritto di voto a tutte le persone che vivono nel nostro paese.

"La nonviolenza: stile di una politica per la pace".

Clicca qui il messaggio di papa Francesco per la celebrazione della cinquantesima Giornata mondiale della pace del primo gennaio 2017.

sabato 17 dicembre 2016

Occupazione e redditi sempre peggio al Sud.

Altri 600mila nuovi disoccupati negli ultimi otto anni. Secondo Istat, 1 milione 600 mila nuovi emigrati al Centro Nord. Il reddito medio pro capite delle famiglie meridionali è il 37% in meno di quelle settentrionali. Il 10% delle famiglie sono in povertà assoluta. La distanza tra ricchi e poveri al Sud è maggiore che nel resto d’Italia e d’Europa.

Nel cantiere del Tav Terzo Valico di Cravasco allarme amianto.

Denunciano i consiglieri Valentina Armirotti e Antonio Bruno (clicca qui).

PeaceLink compie 25 anni.

Siamo nati 25 anni fa. I computer non avevano lo schermo piatto. Non esistevano i tablet. Non c’era Facebook. Ma c’era un grande bisogno di lottare contro la guerra (continua)

"Contro il rischio alluvione in città servono casse di espansione del Tanaro a monte": è la scoperta dell'America.

E’ la scoperta dell’acqua calda se la fa qualunque sprovveduto. Invece l’affermazione è di Ugo Cavallera, coordinatore alessandrino di Forza Italia, che è stato in regione assessore piemontese all’Ambiente dal 1994 al 2005, oltre che in comune provincia ecc. nella sua interminabile carriera. E questa scoperta l’ha realizzata solo nel 2016: altrimenti le casse di espansione le avrebbe già fatte fare.

Stanno tutti fuggendo dalla sanità pubblica.

Lo attestano 21mila segnalazioni pervenute in un anno al Tribunale dei diritti del malato. Liste di attesa che arrivano a due anni, ticket sempre più salati (il 30% degli assistiti dichiara di non farcela a pagare visite e analisi) e/o ticket più alti delle tariffe dei privati (che spesso sono gli stessi medici pubblici indisponibili). Negli ospedali personale ridotto all’osso. Ai pronto soccorso, per ora pubblici, le attese sono infinite. Macchinari obsoleti, igiene scarsa, dalle sale operatorie è frequente uscire con infezioni. Da parte loro, i medici di famiglia lesinano le prescrizioni di farmaci e analisi… per ridurre gli sprechi.

Casale Monferrato passerà dall'amianto al nucleare?

E’ la città italiana candidata (dall’Enea) ad ospitare un centro internazionale di ricerca sulla fusione (non scissione) nucleare finalizzato alla produzione di grandi quantitativi di energia. Il progetto è ancora nebuloso, come ha fatto notare Vittorio Giordano di Legambiente.

La protesta in tribunale per il processo Ilva di Taranto.

Scrivono i redattori del libro “Ilva, la tempesta perfetta”: Nel processo, in cui sono inquisiti padroni, amministratori locali, dirigenti d'azienda, organi di controllo, Chiesa, forze dell'ordine, in un'alleanza sistemica e infame che ha provocato la strage da profitto e continua a provocarla, è arrivata la lunga mano dell'interesse generale del capitale e dei padroni associati, oltre che degli imputati, la lunga mano del governo che conduce l'obiettivo di svuotarlo di contenuto e pilotarlo verso patteggiamenti, allungamenti e prescrizioni, negando giustizia e risarcimenti. (continua)

giovedì 15 dicembre 2016

I bambini palestinesi arrestati e torturati.

Guarda il video

Non sembri strano che un’associazione laica come il Movimento Nonviolento plauda al documento che Papa Francesco...

…ha redatto in preparazione della cinquantesima Giornata mondiale della Pace, che si celebra il primo gennaio 2017.
Clicca qui Mao Valpiana.

Il Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia impedisce di nuovo lo sfratto di Aicha e del suo bambino.

Lo sfratto è stato rinviato al 23 febbraio. Intanto vivono al freddo (solo una stufetta portata dall'Associazione Verso il Kurdistan ) e gli è stato negato il sostegno per il pagamento della luce (quindi ora rischiano che venga tagliata). Continua

Questo cartello razzista ha avuto l'onore delle cronache nazionali.

Comunicato ufficiale. Dal 17/08/2012 i marocchini dipendenti dell’azienda agricola Lazzaro Bruno e Lazzaro Mauro cessano l’attività presso la suddetta azienda e non lavorano più”. Clicca qui

mercoledì 14 dicembre 2016

Spandimento dei fanghi di depurazione sui terreni agricoli. Tre quesiti.

Ai giuristi, ai medici e agli agronomi. Clicca qui Sergio Toncelli.

8 italiani su 10 si sentono più poveri.

Effettivamente lo sono diventati. Dati Open Polis: in 10 anni i poveri assoluti sono più che raddoppiati: nel 2005 erano 2 milioni (3,3%), oggi 4,6 milioni (7,6%). Soprattutto l’incremento si è avuto dal 2011: dal 4,4% al 7,6%. La povertà assoluta non colpisce solo i disoccupati: il tasso per le famiglie operaie è triplicato: dal 3,9% all’11,7%. Senza speranze 8 italiani su 10. Invece 2 su 10 si dichiarano ottimisti per il futuro (con o senza Renzi?).

Nessun dolo per il rogo della Thyssenkrupp nel quale rimasero uccisi sette operai.

La Cassazione ha depositato le motivazioni per la riduzione delle pene dei sei imputati al processo d’appello bis. “Colpa imponente” e non l’ “omicidio volontario” chiesto e ottenuto dal pm Guariniello in primo grado.

Il "pacifista "Donald Trump boccia i costosi cacciabombardieri F-35.

E dà ragione alle nostre manifestazioni ecopacifiste contro il loro acquisto che il governo italiano ha ignorato. Migliaia di miliardi sottratti alla Lockheed e alla guerra. In più l’ F-35 è anche inutile al suo scopo, perché difettoso.

Edison smentisce le tangenti ai giudici del processo di Bussi.

Nel processo di Spinetta, era stata accusata dall’avvocato di Solvay: clicca qui Ambiente Delitto Perfetto.
Clicca qui la replica di Edison.
Clicca qui Antonio Massari “Il commento. Governatore e avvocato: due verità sono troppe”.
Clicca qui Il Fatto Quotidiano “Bussi, la sentenza e i 3 milioni: inchiesta aperta al ministero. Giurati che denunciano pressioni, legali che parlano di tangenti”.
Clicca qui Valeria Pacelli “Indagato per falso il magistrato sotto inchiesta disciplinare”

martedì 13 dicembre 2016

Smog in aumento: troppe auto pochi alberi.

La Coldiretti ha calcolato che il verde urbano rappresenta appena il 2,7% del territorio nei capoluoghi di provincia. Una pianta adulta sarebbe capace di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili, un ettaro di piante eliminerebbe circa 20 chili di polveri e smog in un anno.

Triplicata l’incidenza di povertà assoluta tra gli operai.

Sono 2 milioni 987 mila i disoccupati, di cui 1 milione 600 mila con una disoccupazione di lunga durata, oltre 12 mesi, con scarsissime possibilità di trovare lavoro. Sono 1 milione 582 mila le famiglie in povertà assoluta e 4 milioni 598 mila le persone. Secondo la Banca d’Italia le famiglie operaie nel 45,9% dei casi hanno un solo percettore di reddito in famiglia e quasi la metà non ha una abitazione in proprietà. Dal 2005 al 2015 l’incidenza della povertà assoluta tra le famiglie operaie è triplicata.

lunedì 12 dicembre 2016

Qualche notizia dal Veneto: Tera e Aqua dic.2016 - gen. 2017

Ecco Tera e Aqua appena mandato in tipografia. Lo puoi già leggere (dal sito dell'Ecoistituto del Veneto) cliccando qui.
Ci troverai: commento e proposte post Referendum, una utile pagina su "oltre il Mose", un primo affondo sull'idrovia Ve-Pd, la Corte dei conti che liquida la Pedemontana, e l'invito all'Epifania della Terra del 6 gennaio, la festa dell'Ecoistituto dell'8 gennaio (musica e teatro d'eccezione), la Benedizione degli animali di martedì 17 gennaio, una risposta all'altra incredibile proposta di D'Alpaos (oltre all'idrovia): una enorme diga sulla Piave a Falzè. Un breve diario sull'ultima salita in Palantina, a difesa del Cansiglio e una bella poesia sulla Piave e i baldi giovani di Pedalia.

Sicurezza sui treni, per il macchinista solo la Procura di Torino indaga i vertici di Trenitalia.

Clicca quiAncora in marcia!” e La Repubblica.

Effetto Jobs Act: crescono i licenziamenti.

Uno dei tre referendum CGIL riguarda la reintroduzione dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. L’Osservatorio del precariato dell’INPS ha rilevato nei primi 8 mesi del2016 un aumento del 28% dei licenziamenti individuali disciplinari: da 36.048 nel 2015 a 46.255. Nello stesso periodo i licenziamenti complessivi sui contratti a tempo indeterminato sono saliti dai 290.656 del 2015 a 304.437. La disoccupazione resta inchiodata al 12%. 

I voucher e la bolla e la balla dell'occupazione.

Uno dei tre referendum della CGIL riguarda l’abolizione dei voucher. 277 milioni di contratti, 1.380.000 lavoratori coinvolti, con una media di 83 contratti per persona. Solo nei primi 6 mesi del 2016 i nuovi voucher sono stati 70 milioni. Questi finti occupati sono sfruttati in lavoretti. L’occupazione non è salita, come mente il governo, è una bolla e una balla, è esplosa la flessibilità senza professionalità mentre produttività e Pil diminuiscono.  

Quasi il 30% degli italiani vive in povertà, ma il governo spende 64 milioni al giorno per preparare la guerra.

E’ un problema anche costituzionale. E il referendum lo ha mostrato in tutta la sua gravità...

Clicca qui Pasquale Pugliese

domenica 11 dicembre 2016

Esportare materiali bellici fa bene all’economia italiana; la trasparenza invece può nuocere.

E’ ciò che si evince dalla “Relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell’esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento”. Nonostante le enormi reticenze, si possono ricavare informazioni preoccupanti. Come le 5.000 bombe partite dalla Sardegna inviate in Arabia Saudita e utilizzate dalla Royal Saudi Air Force per bombardare lo Yemen. O gli oltre 3.600 fucili della Benelli inviati lo scorso anno alle forze di sicurezza del regime di Al Sisi e di cui l’Osservatorio OPAL di Brescia ha dato notizia. Ma migliaia di operazioni restano in una vaga nebulosa. Alla faccia della trasparenza sbandierata dal governo Renzi.
Clicca qui Giorgio Beretta. 

Altre conferme delle tangenti al processo di Bussi.

Clicca qui Il Fatto Quotidiano “Edison, l’sms della mazzetta ‘Me lo hanno detto i PM”.
Clicca qui Antonio Massari “Discarica di Bussi “la PM mi disse delle tangenti di Edison ai giudici”
Per le tangenti del processo Solvay di Spinetta Marengo: clicca qui.

Il CETA è un accordo tossico, spaccia benessere ma può lasciare molti in mezzo a una strada.

Hanno bisogno di essere seguiti, adottati, contattati: sono tra gli europarlamentari che sostengono il CETA.  Falli uscire dal tunnel, aiutali a votare contro. Contattali, adottali. Te ne saranno grati. Scarica il loro banner (clicca qui), diffondilo sui tuoi social e comincia a chiedere loro di non votare il CETA

sabato 10 dicembre 2016

Buon governo. Un italiano su tre a rischio povertà.

Lo scrive il rapporto annuale ISTAT (che ha atteso il dopo referendum). 17,5 milioni di persone (28,7% dei residenti) senza lavoro o un minimo di reddito sufficiente a soddisfare i bisogni essenziali come la casa e l’alimentazione. Nel sud si raggiunge il 46,4%. Al nord il 20% più ricco percepisce il 37,3% del reddito totale mentre il 20% più povero solo il 7,7%. Le più colpite sono le famiglie numerose. Secondo la Coldiretti sono 7,2 (11,8%) milioni gli italiani che fanno letteralmente la fame. 

"Una persona, un voto". Subito una legge per il diritto di voto nelle elezioni amministrative a tutte le persone residenti in Italia.

In Italia vige oggi un regime di segregazione razzista. Milioni di persone che non sono nate in Italia ma che qui vivono, lavorano, pagano le tasse, mandano i loro figli a scuola, sono assurdamente private del diritto di voto.
Clicca qui l’appello di Peppe Sini.

Prepariamoci per i tre Referendum CGIL. Costituire Comitati locali.

Reintroduzione dell’art. 18 a tutte le aziende con più di 5 dipendenti (prima erano 15): reintegro del dipendente licenziato senza giusta causa (sotto i 5 dipendenti non automatico ma a discrezione del giudice). Abrogazione dei voucher per prestazioni di lavoro saltuarie o accessorie quali forme di sfruttamento e lavoro nero. Abrogazione delle norme che limitano la responsabilità solidale degli appalti affinchè nel fenomeno dei subappalti le responsabilità giuridiche ed economiche ricadano sempre sulla impresa appaltante.
Inoltre i referendum (3 milioni e 300 mila firme) sono accompagnati da una proposta di legge popolare (un milione di firme): Carta dei diritti universali del lavoro, che aggiorna lo Statuto dei lavoratori (1970), in nome di un principio di uguaglianza che non tuteli solo i lavoratori pubblici e privati, ma anche i parasubordinati, veri o finti autonomi, professionisti atipici, flessibili e precari. Data prevista per il voto: primavera 2017, occorre partire al più presto con i Comitati locali.

Gli attivisti e braccianti che da quattro anni lottano contro sfruttamento e licenziamenti nell'azienda agricola di Bruno e Mauro Lazzaro saranno processati.

Clicca qui la Conferenza stampa del Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia.

Rendere più agevole la lettura dei libri a chi ha disabilità visive o altre difficoltà per accedere ai testi a stampa.

Il Memorandum d’Intesa riguardante i princìpi del Trattato di Marrakech sul libro accessibile e l’Atto Europeo sull’Accessibilità: importanti novità normative oggi in discussione nell’Unione Europea. (continua...)

venerdì 9 dicembre 2016

Le città italiane sono fuorilegge per la qualità dell'aria.

Secondo i dati raccolti dall’Agenzia europea per l’ambiente l’inquinamento urbano è il principale fattore ambientale di rischio per la salute: le morti in Italia sono oltre 60.000. Fallimentare il Piano nazionale anti smog del governo. Le amministrazioni locali violano la legge non prendendo eco misure di limitazione del traffico. I tribunali archiviano le nostre denunce: clicca qui.  

Bussi e Spinetta Marengo. Due dei siti più inquinati d’Europa. Montedison e Solvay. Grandi avvelenamenti. Grandi processi. Grandi assoluzioni e prescrizioni. E le mazzette?

Santa Maria rivela i retroscena
Per Bussi, indicato come testimone l’avvocato di Solvay, Luca Santa Maria: Clicca qui Il Fatto Quotidiano “Sms, email e conversazioni, e i dirigenti si sono salvati”. Clicca qui Antonio Massari “Tre milioni per comprare la sentenza sui veleni”. Santa Maria grande protagonista anche del processo di Spinetta Marengo parlando apertamente di tangenti: il libro “Ambiente Delitto Perfetto" riporta dettagliatamente le accuse che coinvolgono addirittura il PM.  

Il metodo Braille è superato?

O è ancora un modernissimo e fondamentale strumento di inclusione? (continua...)

mercoledì 7 dicembre 2016

Miliardi di soldi pubblici per il Tav Terzo Valico.

Il servizio di Gaetano Pecoraro per Le Iene su Italia Uno.
Clicca qui i Comitati Valle Scrivia

Dopo il No, "la signora delle discariche ha meno potere di prima".

I Comitati di Base della Valle Bormida sempre più convinti di mandare a casa Rita Rossa. Clicca qui.

Ambiente Delitto Perfetto. Ilva, ennesimo rinvio del processo. La gente urla in aula: “Vogliamo giustizia per i morti"

Esplode dentro e fuori dall’aula la rabbia dei tarantini.
Clicca qui Francesco Casula
Clicca qui Slai Cobas

«Anche un cieco, un sordo, un handicappato capirebbe che in Italia c'è bisogno di un governo in questo momento»

Questo insultante linguaggio è stato usato da un, si fa per dire, filosofo: Massimo Cacciari.(continua...)

Le speculazioni sui farmaci oggetto della Giornata internazionale dei diritti degli animali.

Il prezzo dei farmaci veterinari (non mutuabile e soggetto ad IVA) è da 3 a 10 volte più alto di quelli ad uso umano, anche se contengono lo stesso principio attivo. Ai medici è vietato prescrivere le medicine per gli uomini agli animali. Il business delle 4 case farmaceutiche ammonta 600 milioni di euro all’anno. Si paga l’IVA anche sulle visite veterinarie. Insomma cani e gatti sono beni di lusso. Petizione al governo #questionediprincipio su Change.org.  

Alluvione ad Alessandria. I sindaci del PD sommersi dalla piena.

Una piena di No. Sui manifesti avevano acclamato: “Esprimiamo un Sì forte e convinto al quesito referendario e invitiamo i cittadini a scendere in campo. E’ il loro momento.” Il momento per dimettersi i sindaci invece non lo trovano mai. 

martedì 6 dicembre 2016

Metà dei sacchetti immondizia sono illegali.

Le ecomafie padrone del mercato dei non compostabili. Inoltre la bioplastica (soprattutto amido di mais e patate) non è stata ancora imposta per legge per i piatti e i bicchieri “usa e getta” né per gli imballaggi degli alimenti.

domenica 4 dicembre 2016

Eternit. 3,8 milioni di euro di transazioni tra singoli cittadini e Schmidehiny.

Per un progetto di ricerca sul mesotelioma. Atteso l’ok del magnate svizzero.

Clicca qui Silvana Mossano “Mesotelioma, chiesi i soldi per studiare nuovi farmaci”. 

Sfuma la speranza di giustizia dopo 60 anni di inquinamento mortale dell'Ilva.

L’accordo tra la famiglia Riva e le due procure di Milano e Taranto patteggia 3 milioni di euro a titolo di sanzione pecuniaria, 8 mesi di commissariamento giudiziale e 241 milioni di euro quale profitto del reato.

Clicca qui Gianmario Leone “Accordo ‘agrodolce’ tra la famiglia Riva, l’Ilva e le procure”

Per Arpa e Istituto superiore di Sanità il limite soglia dell'amianto Tav dovrebbe essere 100 milligrammi per chilogrammo di terra. Invece il governo se ne frega.

E lo tiene fisso a 1.000 milligrammi. C’è amianto dovunque: denunciano i No Tav Terzo Valico, che annunciano blocchi.

Clicca qui Gino Fortunato “ Per l’amianto, fermi i lavori a Fraconalto. No Tav annunciano battaglia”.

Guardando queste immagini, chi di voi crede che la nube Eni non abbia provocato danni all'ambiente e alla salute?

Eppure la raffineria di Sannazzaro de’ Burgondi (che si è dimenticata di attivare il piano di emergenza esterno) e la prefettura di Pavia hanno diramato informazioni tranquillizzanti già a rogo in corso affidandosi al forte vento che cancellasse le prove portando lontano il peggio del peggio della combustione degli idrocarburi: particolato, polveri, ossido di azoto, zolfo, eventualmente diossina, metalli pesanti, composti organici e inorganici. Case e scuole chiuse in otto Comuni. Nube verso Voghera, Valle Staffora, Oltrepò. Aria irrespirabile anche nei paesi del Tortonese. Allerta anche a Valenza e Novi Ligure.

Clicca qui Luca Fazio “Pavia, incendio nella raffineria. Non uscite di casa”.
Clicca qui Claudio Bressani “Fumo nero e gente chiusa in casa nel paese ostaggio della raffineria”.
Clicca qui Roberto Giovannini ”Ora speriamo nel vento per cancellare le paure”.
Clicca qui Maria Teresa Marchese “Blindati in casa per paura della nube nera”.
Clicca qui Massimo Brusasco “La nube allarma mezza provincia alessandrina”
Clicca qui Luciano Asborno “La nube tossica ha lambito anche Novi Ligure”.
Clicca qui Stefano Brocchetti “La nuvola spaventa Tortona e Valenza”.

Torino esce dall'Osservatorio del Tav Val Susa.

La sindaco cinquestelle rispetta il programma elettorale. La mobilitazione popolare non si è mai fermata e ha eroso la credibilità del Pd determinando la vittoria del M5S alle elezioni amministrative di Torino. L’uscita dall’Osservatorio sferra un colpo durissimo alla credibilità stessa del progetto: cos’è la Torino-Lione se manca uno dei suoi poli? Solo più la Chiomonte-Lione? E neanche, perchè anche Grenoble si è nel frattempo ritirata dal progetto.

Clicca qui Doriella e Renato

Alluvione ad Alessandria, nessun morto. Nel '94 invece andò a finire così.

Clicca qui articoli di Lino Balza sulla rivista Medicina democratica numero 99 e clicca qui articolo sulla rivista numero 100.

venerdì 2 dicembre 2016

Arance di Natale, arance per la vita.

A sostegno dell'associazione socio - sanitaria ASEM di Istanbul, con l'obiettivo di fornire medicinali gratuiti ai profughi che transitano verso l'Europa. Clicca qui Associazione onlus Verso il Kurdistan

Luci e ombre del nuovo Disegno di Legge recante il Testo Unico Amianto.

Prime considerazioni. Rammarico e delusione per il fatto che le associazioni delle vittime a differenza del recente passato non siano state coinvolte nella sua elaborazione e stesura. Parere favorevole all’istituzione di Sportelli Amianto su tutto il territorio e della Agenzia Nazionale Amianto ma allo stesso tempo preoccupazione per l’articolo in cui si afferma “senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica”: credibilmente come è possibile operare senza fondi? Soddisfazione per l’allungamento dei termini di prescrizione e il gratuito patrocinio a spese dello Stato per le vittime, non altrettanta per la mancata istituzione della Procura Nazionale sulla Salute e Sicurezza sul lavoro. (Continua)

Clicca qui La Vita Casalese “La giustizia dov’è? L’omicidio derubricato da doloso a colposo, su 4 tribunali con l’incubo della prescrizione”.
Clicca qui Dario Calemme “Grande amarezza in Casale. Ennesima umiliazione per le famiglie delle vittime”.

mercoledì 30 novembre 2016

L'Associazione dei genitori tarantini dei bambini morti per tumore scrive a Renzi: sei come Erode.

Taranto è ancora una volta vittima delle tue irrispettose menzogne.
Clicca qui la lettera dell'Associazione.

Definitivo colpo di spugna sull'Eternit. Ennesima dimostrazione del fallimento della giustizia italiana.

Secondo la GUP torinese Federica Bompieri, il magnate svizzero Schmidheiny non aveva scelto - per profitto - di provocare con l'amianto la morte di migliaia di persone, il reato dunque non è di dolo - omicidio volontario - bensì per colpa: semplice negligenza, imprudenza. Dunque le morti delle vittime sono destinate ad andare tutte in prescrizione. Prescrizione uguale assoluzione uguale nessun risarcimento. Si conclude così, con l'Eternit bis, lo scandalo avviato dalla sentenza della Cassazione che aveva annullato per prescrizione la condanna (16 anni) dei due primi gradi di giudizio. Intanto a Casale Monferrato ogni settimana una persona muore di mesotelioma pleurico. Con questa scandalosa sentenza torinese, simile a quelle Pirelli e Fibronit, e dopo quella di Alessandria sulla Solvay, si conferma la documentata denuncia del nostro libro "Ambiente Delitto Perfetto" (clicca qui): in campo ambientale in Italia la giustizia è di classe, non esiste il reato di dolo.

Clicca qui Silvana Mossano "Vittime dell'amianto. Il giudice: non è dolo,l'omicidio è colposo"
Clicca qui Andrea Giambertolomei " Esulta la difesa del magnate, deluse le vittime"
Clicca qui La Stampa "I familiari delle vittime: oggi siamo tristi"
Clicca qui Miriam Massone "I ragazzi cresciuti nella tragedia: anche il nostro futuro è a rischio. Rabbia e delusione: non ci sarà mai giustizia"
Clicca qui Silvana Mossano "Presentato a Roma il disegno di legge riguardante l'amianto"
Clicca qui Mauro Facciolo "Mesotelioma. Al via un progetto per la cura"
Clicca qui il comunicato stampa dell'Associazione familiari esposti amianto
Clicca qui un commento di Elvio Bombonato
Clicca qui Pennatagliente "omicidio colposo? vergogna!"

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. Stop ai crimini d’odio contro le persone con disabilità.

Nel decimo anniversario della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. (continua...)

La sindaco scopre l’acqua calda: la discarica di Alessandria sommersa dal Bormida.

Rita Rossa e il suo servilismo nei confronti del governo sono gli unici responsabili della dispersione dell'amianto con l'alluvione.
Clicca qui NoTav Terzo Valico.

Contro le privatizzazioni, a difesa delle sorgenti e dell'acqua.

Il Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell'Acqua organizza una Assemblea pubblica per opporci alla mega-privatizzazione che interessa l'acqua delle sette regioni del Centro Sud Italia, la cui mega-gestione sarebbe affidata a multinazionali quali Acea, Suez, Veolia, con il beneplacito di affaristi/teorici/politicanti dell'investire. Nel resto d'Italia, come si sa, la gestione dell'acqua delle restanti regioni andrà alle utility del Nord ( Iren, Hera, A2A, altri). Clicca qui

Buona sanità. Nei prossimi 10 anni 40mila specialisti in meno negli ospedali.

Il rischio, in uno studio del sindacato Anaao, a fronte delle previste 55.500 uscite in quiescenza. Aumenterà l'anzianità, già oggi siamo i secondi nel mondo. Infatti metà dei medici supera i 55 anni, con il 20% di ultrasessantenni, mentre gli under 34 sono appena l'1,7% . L'anno scorso 1.836 dottori sono emigrati, dopo che la loro laurea era costata 150mila euro ciascuno. Sono i risultati del blocco delle assunzioni e dei numeri chiusi nelle scuole di specializzazione. Turni massacranti mettono a repentaglio la salute dei pazienti. Se si aggiungono i 16mila medici di famiglia mancanti entro 7 anni: il sistema sanitario pubblico è destinato al fallimento.

8,3 milioni di italiani sono poveri: il 15% della popolazione.

Il 7,6% - più di 4,5 milioni - vivono in condizioni di povertà assoluta, ma al sud raggiungono il 10%. 6 poveri su 7 sono italiani. Oltre 1 milione sono bambini.

martedì 29 novembre 2016

Tutti morti di cancro i calciatori dell'ILVA.

La Carbonara, Ripiano, Papalia, De Tuglio, Andrisani e Guarino, Catapano, Casile, D’Alò, De Gennaro, Capozza. Era la formazione dell'ILVA Football Club. Sono tutti morti di cancro.
Tutti protagonisti di interminabili partite sulla terra battuta del vecchio campo Tamburi, nell’omonimo quartiere di Taranto,a poche decine di metri dall’acciaieria. Vicino, troppo vicino alla fabbrica dei veleni.

C'è un limite alla precauzione?

L'appello firmato da oltre 200 tossicologi di USA e altri paesi è un attacco al principio di precauzione? Clicca qui "An appeal for the integrity of science and public policy".

Il Governo ritira il decreto sui servizi pubblici, una vittoria della mobilitazione.

La Corte Costituzionale ha demolito la cosiddetta Riforma della Pubblica Amministrazione della ministra Madia dichiarando l'incostituzionalità di diversi articoli della legge delega tra cui quelli relativi a dirigenza, società partecipate, servizi pubblici locali e pubblico impiego. Clicca qui il Forum Italiano dei Movimenti per l'acqua. 

Tav Terzo Valico amianto ovunque: Alessandria, Arquata Scrivia, Fraconalto, Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Serravalle Scrivia.

Trovato ovunque e sparso dappertutto: nel deposito Libarna di Serravalle (che sappiamo però estendersi anche sul comune di Arquata), nel deposito di Pozzolo (Cascina Romanellotta), nel deposito di Novi (alla Pieve, a ridosso del centro abitato) e ad Alessandria (Cascina Clara e Cascina Buona, molto vicino ai pozzi che riforniscono l’acquedotto).. Ma nessun sindaco ha avvisato la popolazione. Nel giro di un mese siamo passati dagli arresti dei vertici di COCIV al ritrovamento di amianto nel silenzio generale delle Istituzioni, eventi che avevamo ampiamente previsto e segnalato. Clicca qui NoTav Terzo Valico. 

domenica 27 novembre 2016

"Oltre i propri occhi" importante evento sui diritti umani.

Il 10 dicembre a Carmagnola (To), con l'avvocato della famiglia Regeni, i genitori di Andy Rocchelli primo fotoreporter ucciso nel Donbass, l'attrice Elena Arvigo, il giornalista Pierfrancesco Curzi, Nadezhda Kutepova ecc. Tutte le info QUI. Per partecipare è gradita prenotazione su PRESENTE MODULO

Ma come fanno a chiamarlo "un bosco per la città", "polmone verde" di Alessandria?

Dopo aver distrutto un'area verde con condomini e supermercati, sarà piantumanto un terreno di 4.400 metri quadri, cioè metà di un campo di calcio, a ridosso del centro commerciale Panorama. Ne danno l'entusiastico annuncio Comune, Regione, società Alessandria 2000 e il Gruppo ambiente e protezione della consulta delle organizzazioni no profit.

venerdì 25 novembre 2016

Occhi razzisti sulla città di Novi Ligure.

Dopo che il sindaco li ha mandati a stendere: "esistono già le leggi", l'associazione "Occhi sulla città" di Fabio Bruno, Enzo Baiardo, Elvira Bassano (si offendono se li chiami razzisti) continua a pretendere chissà quale ordinanza contro i posteggiatori definiti "una piaga da debellare". La caccia all'immigrato -si legge su Il Piccolo- dovrebbe impegnare vigili, carabinieri e, perchè no, ronde ed esercito. L'immonda piaga infatti si sta estendendo: non c'è più un supermercato che non abbia davanti all'ingresso un questuante che ti saluta. Poco ci manca che si facciano accompagnare da un cane: li sentiresti gli animalisti.

La CGIL a favore della disabilità.

Con Susanna Camusso, Eugenio Bennato e altri musicisti, incontro a Roma per il 26 novembre, centrato sulla “Carta dei Diritti Universali del Lavoro” elaborata dalla CGIL, e soprattutto sull’ampia parte di essa dedicata alla disabilità. (continua...)

Ambiente Delitto Perfetto.

Delitto perfetto nei tribunali: come denuncia e documenta il nostro libro (clicca qui). Come si ripete a Milano con l'ultima sentenza amianto: gli imputati Pirelli sono assolti per "non aver commesso il fatto", cioè la morte di 27 lavoratori. Anche in questo caso, come per il processo Solvay di Spinetta Marengo Alessandria ("il fatto non sussiste", non dolo e neanche colpa), gli amministratori -magari riconosciuti consapevoli del delitto, come a Spinetta - sono assolti per aver delegato a prezzolati (e impuniti) sottoposti. La cancerogenicità del remuneratissimo amianto era universalmente conosciuta almeno dagli anni '60.   

giovedì 24 novembre 2016

Radiottività e piogge acide.

Una analisi del dottor Marco Marotta (clicca qui)

Niente gondoni sacri nella Giornata mondiale per la lotta all'AIDS del primo dicembre.

I manifesti dell'eurodeputato alessandrino Daniele Viotti sono stati censurati dal PD, il suo partito: nella metropolitana di Torino raffigurati un uomo e una donna con un preservativo sulla testa a mo' di aureola e lo slogan "Mettitelo in testa".

Casini delle Regioni sulle vaccinazioni obbligatorie.

Polio, difterite, tetano, epatite B, obbligatorie per legge in Emilia Romagna per gli asili nido. Favorevole il Lazio. Lombardia e Liguria contrarie. Manca una legge nazionale. Casi di meningite in Toscana. La ministra preoccupata per morbillo e pertosse.

Italia prima in Europa per le vittime delle polveri sottili. Ma i tribunali tacciono.

L'Agenzia europea per l'ambiente calcola in 60 mila l'anno (su 467 mila in Europa) le morti italiane da smog, per patologie cardiovascolari, polmonari, infarti e tumori. Tribunali inerti anche dopo le denunce (clicca qui).
Clicca qui Valeria Pacelli "Allarme smog in Europa. Italia prima per morti da biossido di azoto".

Sindrome X Fragile.

La più frequente causa di disabilità intellettiva ereditaria. Oltre la diagnosi, la genetica e la neuropsichiatra, serve innanzitutto attenzione alle persone reali. (continua...)

Per votare il 4 dicembre, consapevolmente e liberamente.

L’ANFFAS ha elaborato una Guida al Referendum per spiegare i quesiti referendari in un linguaggio semplice e di immediata comprensione per le persone con disabilità intellettive (ma non solo), tramite uno strumento realizzato grazie al loro diretto e attivo coinvolgimento. (continua...)

Francia, allarme rosso per le centrali nucleari.

18 reattori ad alto rischio fermati in 12 siti. Di cui 6 vicini all'Italia. Denuncia dell'Authority: situazione particolarmente seria per la sicurezza nazionale. Gli involucri non trattengono il vapore
radioattivo. 400 dossier censurati sulle anomalie di costruzione di interi reattori. Compreso quello di ultima generazione. Neppure la provenienza giapponese ha dato garanzie. Da ricontrollare 100 mila
dossier per 58 reattori. A rischio il riscaldamento delle abitazioni.
Clicca qui Luana De Micco "Francia colabrodo atomico: Reattori insicuri e guasti"
Clicca qui Paolo Levi "Allarme nucleare, la Francia ferma 18 reattori"

Si costruiscono ponti inutili e costosi invece di mettere in sicurezza i fiumi.

Il Tanaro è già uscito nel cuneese. Ritorna il terrore dell'alluvione del '94.

mercoledì 23 novembre 2016

Io sto con chi resiste alle imposizione del Tribunale di Torino.

Clicca qui per leggere la dichiarazione rilasciata da Nicoletta Dosio durante l'udienza del processo a suo carico per non aver rispettato gli arresti domiciliari.

Nucleare a Trino: depositi temporanei di stoccaggio e impianto di trattamento resine contaminate.

Allerta sulle emisioni radioattive alla centrale Fermi. Legambiente soprattutto preoccupata per l'impianto che tratterà Trizio.
Clicca qui Roberto Maggio "Trino riscopre la paura del nucleare. Maxi controlli"

A Casale Monferrato la nuova presidente dell'Associazione famigliari e vittime amianto.

Giuliana Busto dopo Romana Blasotti e Giuseppe Manfredi.
Clicca qui Silvana Mossano "Guiderà l'Afeva".

ACEA si ribella alla Raggi e privatizza l’Acqua nel Centro Italia.

In evidenza la denuncia della Deputata M5S Federica Daga
Clicca qui articolo su Il Fatto Quotidiano a firma Andrea Palladino

Presidio a Sezzadio il 23 novembre dei Comitati di Base per bloccare i tecnici della Riccoboni.

Clicca qui il comunicato dei Comitati di Base della Valle Bormida
24 novembre ore 21 assemblea pubblica nei saloni della Pro Loco di Sezzadio. 

lunedì 21 novembre 2016

Amianto dal rubinetto: può bastare una fibra.

Evento informativo a S.Giuliano Terme (Pi) del 18/11/2016 con gli autori del libro "Amianto dal rubinetto: può bastare una fibra" Maurizio Marchi e David Mattacchioni di Medicina Democratica, sulla pericolosità della presenza dell'amianto nelle tubature dell'acqua pubblica e le sue conseguenze sulla salute.

Lavoro e Salute novembre 2016

Clicca qui per leggere il periodico.

Servizio delle Iene su Terzo valico

Terzo valico. Le Iene, clicca qui il servizio di Gaetano Pecoraro: “Miliardi di euro pubblici per il Megatunnel, Perché? 

sabato 19 novembre 2016

Presidio dei Comitati davanti alla sede della Provincia.

Il rischio per la falda che alimenta gli acquedotti permane anche dopo il ridimensionamento del progetto Grassano Riccoboni.

Clicca qui il duro commento di Lelio Moricone Presidente del Comitato Vivere a Predosa
Clicca qui Giampiero Carbone " Conferenza dei servizi: Recupero rifiuti a Predosa".

Mercoledì 23 tutti a Sezzadio in difesa della nostra acqua.

Ore 8 in piazza dell'Annunziata per bloccare la Provincia e i tecnici della Riccoboni che attentano la falda acquifera.
Clicca qui il comunicato dei Comitati di base della Valle Bormida.

Dibattito. Vaccinazioni sì, vaccinazioni no.

Il presidente dell'Istituto superiore di sanità allarma sul calo delle vaccinazioni: a rischio difterite (e mancano anche le antitossine difteriche), poliomelite e morbillo.

Clicca qui Valentina Arcovio "Calano le vaccinazioni. Riecco le vecchie malattie".

Siria: un sostegno a un Centro per disabili che vuole ripartire.

Il Centro La Sénevé di Homs, struttura che favorisce l’inserimento nella società di giovani con disabilità intellettiva (sindrome di Down, autismo e altre ancora) e che dopo essere stata distrutta da un bombardamento, è ora pronta a ricominciare, ma cerca di recuperare le necessarie attrezzature...
(continua...)

Gli infermieri: un anello indispensabile dell’équipe per la sclerosi multipla.

Svolgono un ruolo fondamentale di “ponte” tra neurologo, paziente e famiglia, e per garantire un servizio qualitativamente migliore. (continua...)

Il calendario 2017 che parla di autonomia e integrazione.

Tanti giovani con sindrome di Down, insieme a personaggi noti - tra i quali Lino Banfi, Pupo, Ninetto Davoli e Rosanna Lambertucci - oltreché ad amici e compagni di scuola: parla di autonomia, ma anche di integrazione, il Calendario 2017 dell’AIPD di Roma (Associazione Italiana Persone Down), intitolato “SelfiAMOci”, perché basato su una serie di autoscatti (continua...)

"Non una di meno" a Roma nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Clicca qui il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" sulla manifestazione nazionale di sabato 26 novembre.

venerdì 18 novembre 2016

25º anniversario della fondazione di ISDE.

25 anni di medici(na) dell'ambiente

vittorie o sconfitte

Riflessioni dei Presidenti di Sezioni Provinciali ISDE (Medici per l'Ambiente) dell'Italia Centrale

(Roma Latina Viterbo Terni Perugia Grosseto)
 
Clicca qui la presentazione del Convegno a Roma.

Lega antipredazione organi.

Riceviamo e pubblichiamo: clicca qui.

La foresta è agli sgoccioli e il business del legno rischia il crollo.

Secondo il WWF, la domanda globale di legname potrebbe triplicare entro il 2050: prodotti in legno e carta, legno come materia prima per la bioenergia. Se non saranno attuate immediatamente misure di protezione al Brasile restano solo 16 anni di foreste da legname, al Sudafrica 7 anni, alla Colombia 12 anni, il Messico 9 anni, alla Nigeria 11 anni, alla Thailandia 9 anni e al Pakistan 10 anni.

Tangenti Tav Terzo Valico. Il Cociv sarà commissariato. Nominato anche un commissario governativo al posto di Iolanda Romano.

Dopo i 14 arresti per tangenti del consorzio privato Cociv (Salini.Impregilo al 64%) che gestiva 6,2 miliardi pubblici per una inutile, costosa e dannosa (amianto) alta velocità merci ferroviaria di
53 chilometri di cui 37 in galleria.

Buona sanità. L'aspettativa di vita si sta riducendo.

Da oltre 40 anni l'Italia aveva guadagnato in media 2 mesi di vita all'anno. Invece, secondo lo studio dell'Istituto superiore della Sanità, il cosiddetto federalismo sanitario, spinto e non solidale, in
questi anni ha ridotto la speranza di vita alla nascita di 4 anni al Sud e al Centro rispetto al Nord Italia. Mentre i fattori di rischio sono distribuiti omogeneamente, la disponibilità e l'accesso ai servizi
sanitari (es. screening oncologici coprono il 100% in Lombardia ma il 30% in Calabria), l'assistenza e la prevenzione penalizzano i cittadini secondo le Regioni. I casi di tumore alla mammella ad es. sono più numerosi al Nord mentre la mortalità è più alta al Sud. In compenso al Sud (camorra, mafia) non si spende meno che al Nord. Secondo l'Osservatorio Salute, le risorse previste dalla legge di stabilità non saranno asolutamente in grado di tenere il passo della crescita dei bisogni di salute, che peggioreranno ulteriormente.

E' uscito il notiziario di "Un ponte per".

Nel numero di novembre: Non c'è sicurezza senza pace. Karrada è nostra, Bagdad è nostra. Costruire convivenza con i giovani. Un fumetto per raccontare l'altro Iraq. La prossima emergenza umanitaria. Difendere chi difende i diritti umani. Rivoluzioni violate. Superare le frontiere con l'educazione. C'era una volta un principe...

mercoledì 16 novembre 2016

Presidio dei Comitati di Base in Alessandria venerdì 18 novembre alle ore 11,30 in via Galimberti 2.


Morti sul lavoro: un bollettino di guerra.

Soprattutto nell'edilizia. Nei primi nove mesi del 2016 i decessi nei cantieri sono aumentati del 27% rispetto allo stesso periodo del 2015. CGIL CISL UIL aggiungono che le vittime over 60 sono più che raddoppiate, dato che segnala l'invecchiamento delle persone in attività e che non sarà invertito dalla legge di stabilità. In più il nuovo codice degli appalti non ha abolito il criterio delle gare al
massimo ribasso perciò le imprese continuano a risparmiare sulla sicurezza per essere competitive.

Non c'è vigilanza alle devastazioni sull'Appennino piemontese.

Tra Cabella Ligure e Fabbrica Curone. Si ribellano Comitato per il territorio delle quattro province, Comitato viva val borbera viva, Associazione progetto ambiente, WWF, Cai piemonte e valle d'aosta, Cai novi ligure.

Clicca qui Giampiero Carbone "Quad e moto da cross devastano il crinale fra i monti Ebro e Chiappo".

martedì 15 novembre 2016

Pericolosa per gli ovadesi la centralina sullo Stura.

Lucrosa per la ditta costruttrice.

Clicca qui Maria Teresa Scarsi "Legambiente ancora contro la centralina".

Alessandria è l'epicentro dello smog in Piemonte.

Biossido di azoto, ozono, polveri sottili (addirittura 140 g/m3). Si traducono in morti e malattie, soprattutto tra bambini e anziani. E il tribunale ha archiviato la nostra denuncia al sindaco (clicca qui).

Clicca qui Marcello Feola "Alessandria 'maglia nera' per smog e polveri sottili".

Vaccinazioni sì vaccinazioni no.

Vivace dibattito televisivo su MediaCinque

Presentazione del libro "Per Giorgio Nebbia. Ecologia e giustizia sociale".

Il testo raccoglie le testimonianze del Convegno in Senato in occasione del 90° compleanno dello scienziato, tra cui l'intervento di Barbara Tartaglione: "Giorgio Nebbia e Medicina democratica" clicca qui.
Per ricevere il libro clicca qui

lunedì 14 novembre 2016

Tutte insieme contro la violenza maschile sulle donne.

Il 25 novembre è la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne. Il 26 novembre tutte a Roma a gridare la nostra rabbia e rivendicare la nostra voglia di autodeterminazione. Il femminicidio è solo l'estrema conseguenza della cultura che lo alimenta e lo giustifica. Un terzo delle donne italiane, straniere e migranti, subisce violenza fisica, psicologica, sessuale, spesso fra le mura domestiche e davanti ai suoi figli. La libertà delle donne è sempre più sotto attacco. (continua)

domenica 13 novembre 2016

Impiegati e operai uccisi dalla fibra di amianto: aumentano i casi di mesotelioma.

Dopo la condanna di luglio (5 anni e 1 mese) Carlo De Benedetti è imputato, col fratello e altri 16 indagati, per ulteriori 11 morti all'Olivetti di Ivrea. Se i processi si tenessero ad Alessandria i vertici societari non avrebbero nulla da temere, Solvay docet.

Italia il paese più bucato d'Europa. L'Appennino ligure-piemontese il più bucato d'Italia.

Tra valichi e gallerie, per autostrade e ferrovie, negli ultimi 160 anni si sono costruite 12 gallerie di valico. Quella del Tav Terzo Valico sarebbe la più dannosa e costosa, oltre che inutile.

Incredibile, il vice prefetto informava la cricca mafiosa delle grandi opere sulle inchieste tangenti appalti Tav Terzo Valico.

Raffaele Ricciardi talpa nelle intercettazioni con il dirigente Ettore Pagani arrestato insieme ad altri 13 del Cociv. Bufera sulla Prefettura di Alessandria. Il governo fa maquillage: Italfer, grppo FS sostituisce nella direzione dei lavori il Cociv , che però continuerà i lavori e dunque addirittura i monitoraggi delle rocce amiantifere. Malgrado gli scandali, il PD incita ad andare avanti con il Tav. Le proteste dei Movimenti No Tav "Un'opera inutile e dannosa, lottiamo per difendere le nostre valli"

Clicca qui La Stampa "L'attacco sul sito dei No Tav Terzo Valico".
Clicca qui Massimo Mathis "Parla il prefetto:su di noi fango, ecco i fatti".
Clicca qui. Intanto stanno per scattare le prime 50 denunce per la contestazione al convegno Cociv-governo del 29 ottobre.
Clicca qui La Stampa "Il prefetto Romilda Tafuri: massima fiducia. M5s chiede ad Alfano di sospenderlo"
Clicca qui Valeria Pacelli e Ferruccio Sansa "Informazioni sulle indagini legate ai calabresi al n. 2 del Consorzio del Tav Terzo valico, responsabile del Ponte di Messina".
Clicca qui Piero Bottino "Terzo valico e ora? Dopo l'indagine avviata da due Procure"

sabato 12 novembre 2016

Proseguono ad Alessandria le assemblee No Tav Terzo Valico.

10/11 giovedì ore 21: Spinetta Marengo, via Ardizzona 1 salone della Parrocchia di Bettale

14/11 lunedì ore 21: via Bonardi 13 (rione Cristo) salone della Parrocchia S. Baudolino

18/11 venerdì ore 21: via Verona 116, Casa di Quartiere

24/11 giovedì ore 21: via De Gasperi (rione Pista) salone Parrocchia S. Paolo

news@invictapalestina.org.

Gli ultimi articoli pubblicati sul blog:
- La polizia israeliana arresta due donne palestinesi
- Solidarietà con i prigionieri 
- Tre cose di cui i parlamentari dovrebbero parlare se davvero volessero sostenere la Palestina continua

venerdì 11 novembre 2016

Il mare si sta ingoiando le spiagge italiane.

Secondo l'Ena, 33 aree costiere, un terzo dei litoriali, stanno velocemente arretrando colpite da erosione e inondazione. Sono gli effetti dei cambiamenti climatici, scioglimenti dei ghiacci, innalzamento dei mari. Che si sommano a cementificazioni, inquinamenti, dighe, argini, prelievi di ghiaia e sabbia. Siamo in pieno "antropocene": la nuova era geologica completamente in balìa delle attività dell'uomo: non solo distruttrici della natura ma anche miopi per le ricadute sulle stesse sicurezza ed economia di intere popolazioni.

Operazione maquillage al Tav Terzo Valico.

Il governo affida all'Italferr, società delle Ferrovie, la direzione dei cantieri sottraendola al general contractor Cociv sommerso nella retata di arresti per tangenti.

Vendesi camper nuovo, modello terzo valico, chilometri zero, uova sul parabrezza.

Bandiere, striscioni, cartelloni, cori, soldi fotocopiati, uova marce. Alla prima tappa, le dure contestazioni bloccano il camper del governo che è costretto a rinunciare al "tour informativo" del Tav.

Italia Nostra alla scoperta dell'alessadrino.

Martedì 15 novembre h.17,30 Salone d'Onore dell'Ala Del Principe di Palazzo Guasco
(via Guasco 47), presentazione del 9° corso d'arte "ALLA SCOPERTA DELL'ALESSANDRINO. Alle radici del paesaggio tra città e territorio", promosso dalla Sezione di Alessandria.
Clicca qui la presentazione del Corso
Clicca qui il comunicato stampa
Clicca qui la scheda di iscrizione al Corso
Clicca qui il calendario del Corso